Cancellazione per irreperibilità anagrafica omessa dichiarazione di dimora abituale

  • Tipologia: Procedimento d'ufficio
  • Guida ai servizi: Anagrafe
Data di ultima modifica: 02.08.16

Descrizione

La cancellazione per irreperibilità accertata avviene:

· a seguito delle risultanze delle operazioni del censimento generale della popolazione;

· ovvero, quando a seguito di ripetuti accertamenti, opportunamente intervallati, la persona sia risultata irreperibile;

La cancellazione per omessa dichiarazione della dimora abituale avviene:

· per cittadini stranieri, per effetto del mancato rinnovo della dichiarazione di dimora abituale, trascorsi sei mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno, previo avviso da parte dell'ufficio a provvedere nei successivi 30 giorni.
Si ricorda che i cittadini extracomunitari già iscritti in anagrafe hanno l'obbligo di rinnovare la dimora abituale nel Comune, entro 60 giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno e comunque non decadono dall’iscrizione nella fase di rinnovo del permesso di soggiorno.

La cancellazione per irreperibilità comporta: la perdita del diritto di voto (per i cittadini italiani); l’impossibilità di ottenere la certificazione anagrafica e i documenti di riconoscimento.

Normative di riferimento

L. n. 1228/1954; D.P.R. n. 223/1989 come modificato dal D.P.R. 154/2012.

Documentazione e modulistica

Altre informazioni e riferimenti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina