Chiesa del Carmine

Scheda di dettaglio

La Chiesa del Carmine risale agli inizi dell'800. Fu commissionata da un ricco possidente di Carmiano, il Signor Oronzo Paolo. La sua devozione per la Madonna del Carmine lo spinse a far erigere la Chiesa. Egli fece anche dipingere un quadro con l'effigie della Madonna, che fu collocato sul muro sopra l'altare. Grande desiderio del Signor Oronzo sarebbe stato quello di essere sepolto all'interno della Chiesa. Non potè essere accontentato poiché furono emanate delle leggi che per motivi igienici vietarono la sepoltura nelle chiese. Successivamente, su interessamento del Sacerdote Don Raffaele Ciccarese, la Chiesa fu corredata di una bella statua della Madonna del Carmine, esistente ancora oggi, e fu portata a termine in maniera completa.

Fonti

- Giovanni Paticchia, "Carmiano e Magliano - Compendio di storia patria", Panico, Galatina (Le), 2000;
- A cura di G. Marzo e A. Vantaggio, "Carmiano", in "Itinerari storici, artistici, folkloristici del Salento", Cultura e Turismo, Salve (Le), 1999

Contatti e recapiti

  • Indirizzo: Via Roma - Via Roma

Mappa

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su