TARI - Tassa Rifiuti

Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani: ATI tra le imprese “Ecotecnica S.R.L - Igeco Costruzioni SPA - Axa S.r.L. : sito ATI 

Nel territorio di Carmiano il servizio è espletato dall’impresa “Igeco Costruzioni SPA”

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami relativi ai servizi di raccolta e trasporto e/o di spazzamento e lavaggio: numero verde 800 688304 – whatsApp 347 6121780 – mail info.arole3@igeco.net

Modulistica per l’invio di reclami: liberamente accessibile e scaricabile dal sito https://arole3.it/

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti - anche attraverso esempi - delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili:

Con deliberazione della Commissione con i poteri del Consiglio Comunale nr. 11 del 09/07/2020 (in allegato alla presente sezione) si è proceduto ad approvare le tariffe della TASSA RIFIUTI (TARI) relative all’anno 2020.

Informazioni per l’accesso alle riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e relativa procedura: Presentazione di istanza scritta allUfficio Servizi Sociali.  

Estremi della delibera di approvazione delle tariffe all’utenza e della delibera di approvazione del PEF per l’anno in corso:  

deliberazione della Commissione con i poteri del Consiglio Comunale nr. 11 del 09/07/2020 (in allegato alla presente sezione)

E' in corso di definizione la delibera di approvazione del Piano Finanziario Gestionale relativo all’anno 2020.

Regolamento TARI: Regolamento Comunale per l’istituzione e l’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI) approvato con delibera di Consiglio Comunale  nr. 23 del 6/8/2014 (in allegato alla sezione, liberamente accessibile e scaricabile)

Modalità di pagamento ammesse, con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite: mediante modello di delega F24 semplificato, senza addebito di commissioni.

Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno corrente:  

prima rata: 30 settembre 2020;
seconda rata: 30 novembre 2020;
terza rata: 31 gennaio 2021;
con facoltà di effettuare il pagamento in un'unica soluzione entro il mese di Novembre 2020;

Informazioni rilevanti nei casi di ritardato od omesso pagamento, inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto:

Ai sensi di quanto disposto dall’articolo 33, comma 3, del Regolamento TARI  “Al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nell’invito di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. e a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno per il quale il tributo è dovuto, avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento. L’avviso indica le somme da versare in unica rata entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica, e contiene l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si applicherà la sanzione per omesso pagamento di cui all’articolo 32, comma 1, oltre agli interessi di mora, e si procederà alla riscossione coattiva con aggravio delle spese di riscossione. Si applica il terzo comma dell’articolo 31.”

Procedura per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa:

Presentazione di istanza scritta all’Ufficio TARI promuovendo un riesame, anche nel merito, dell’atto in sede di autotutela, esternandone le motivazioni. Qualora la contestazione riguardi la superficie accertata, è necessario che l’utente documenti tale circostanza a mezzo di piantina planimetrica asseverata da un tecnico iscritto all’Albo, riportante la superficie catastale.

(in allegato alla sezione, liberamente accessibile e scaricabile, la modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi)

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione: è possibile ricevere i documenti di riscossione in formato elettronico presentando istanza scritta all’Ufficio TARI  (in allegato alla sezione, liberamente accessibile e scaricabile, il modulo per la richiesta)

Comunicazioni agli utenti da parte dell’ARERA relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale:

  • Delibera 443/2019/R/rif “Definizione dei criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti, per il periodo 2018-2021”, che approva il “Metodo Tariffario per il servizio integrato di gestione dei Rifiuti” (MTR);
  • Delibera 444/2019/R/rif “Disposizioni in materia di trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati”, che approva il “Testo Integrato in tema di Trasparenza nel servizio di gestione dei Rifiuti” (TITR).
  • Delibera 158/2020/R/rif  “Adozione di misure urgenti a tutela delle utenze del servizio di gestione integrata dei rifiuti, anche differenziati, urbani ed assimilati, alla luce dell’emergenza da COVID-19”.

 (in allegato alla sezione, liberamente accessibile e scaricabile, i relativi provvedimenti)

 

X
Torna su